PRESENTIAMOCI...........................

'Damiano Bettoni'

 

Nato a Brescia nel 1965, e risiede a Coccaglio (BS) paese della "Franciacorta.

 

Dall'anno 2009 entro a far parte attiva dell' ENCI

come Comissario e responsabile di ring.

 

L’incontro con il Bobtail avviene anch’esso nel 2000 quando conosco la Sig.na Violetta Babetz che viveva con Jason Bobtail di 2 anni. Da quel giorno tra me e il Bobtail nasce una simbiosi unica mai provata con un altro cane. Inizio cosi a portare Jason in Expo, raggiungendo altissimi traguardi.

Ormai “Bobtaildipendente” arriva un secondo Bobtail “Sinergy” e poi ancora un’altra “Aleid” figlia del nostro Jason.

Vivo in un semplice appartamento con tre cani di qui 2 Bobtail, tanti mi chiedono dove li metto, come son grandi ma come fai.

Io rispondo semplicemente “che sono meno invadenti loro della mia piccola micia”

ho frequentato vari corsi e seminari di specializzazioni cinofile.

 

 

'Violetta Babetz'

 

 

'Mi presento: nasco a Timisoara ed il mio nonno è italiano.

Nel 1991 a 15 anni partecipo con la mia cocker

alla mia prima expo canina.

A 20 anni mi trasferisco a Budapest Hu per motivi di studio dove ci rimango e inizio il mio viaggio nel mondo espositivo era l'anno 2003, con il mio primo Bobtail.

Ora risiedo in Italia.

Ho  iniziato lavorare come interprete e commissario di ring FCI nel 2009.

Interprete di tutte le lingue Ufficiali FCI.

Nell'anno 2014 divento Delegato ENCI

Ora vivo anche io come Damiano con 2 Bobtail e un altro Terrier.

Ho frequentato vari corsi e seminari di specializzazione cinofile.

Jason "Bottom shaker VIP"

 

'

Mi presento: sono Jason

il mio nome vero è “Bottom Shaker VIP” perché nasco in uno dei più importanti allevamenti di Ungheria e d’Europa e tutti i cani nati li si, fregiano di questo Titolo “Bottom Shaker” di proprietà del Dott. Szetmar Istvàn.

 

Nella mia bella vita espositiva ho raggiunto eccellenti risultati.

Ch. Europeo Veterani

Vice Ch. Mondiale Veterani

1 BIS

4 BOG

2 Winner Champion RO

Ch. Internazionale

Ch. Ungherese

Ch. Romeno

10 CACIB  6 Ris CACIB

15 CAC     4 RisCAC

 Son cresciuto con al fianco sempre un cane per l’amore che aveva mio padre per i cani e che inconsciamente mi ha trasmesso anche a me. Fin da bambino condividevo la mia razione di miele giornaliero con la mia piccola Volpina italiana. Altri cani dopo di lei tutti amati allo stesso modo.Poi un giorno io 40enne son venuto in contatto con “Jason” un Bobtail di due anni che viveva con la mia nuova compagna e pensavo che non ci fosse nulla di nuovo per me, visto che avevo sempre vissuto con i cani. Bene mi sbagliavo iniziava per me una nuova avventura fantastica, da subito entrammo in simbiosi io e Jason, lui pur amando di più la mia compagna e sua “mamma” con me stabili un rapporto bellissimo, adorava farsi lavare e spazzolare, scorrazzare in macchina e venire al bar poteva rimanere a fianco del tavolo per ore, tutti lo conoscevano e lui da tutti andava per la sua classica carezza sul fondoschiena e poi si rimetteva al fianco e oda buon pastore osservava e riuscì a farsi voler bene anche da chi magari non apprezzava i cani nei bar. Poi inizia l’avventura nel mondo “esposizioni” veniva da un titolato allevamento Ungherese e con la mia compagna aveva già fatto 2 expo in Hu in cl giovani vincendo. Io non sapevo cosa fossero le expo di bellezza. Ricordo come fosse ieri la mia prima expo con un tavolo di plastica che a malapena reggeva il suo peso, era un raduno…fece un risultato clamoroso, io ero fuori per fare le foto e ogni volta che Jason rimaneva in ring io tremavo sempre di più da non riuscire a far più nulla. Da quel giorno le expo son diventate a far parte attiva per noi.Ricordo bene il suo sguardo felice che mi faceva quando io a notte fonda non ne potevo più di prepararlo per l’expo, come se mi volesse dire “dai che ce la facciamo” alzatacce, km e km di strade in giro per l’Europa, tante soddisfazioni e pianti di gioia e rabbia e lui sempre con quel suo sguardo ci dava la forza di continuare. Diventato anziano ma in ottima forma inizia per lui la vita da Reuccio, stava sempre vicino a mia Madre e Padre, era il nipotino e il guardiano, si sentivano più sicuri avendolo in casa. Un giorno mio Padre si ruppe una gamba e non potendo parlare per un ictus non poteva chiamare per farsi aiutare. Jason andò alla porta e si mise ad abbaiare come non aveva mai fatto allertando la nostra vicina cosi che entro in casa e vide ciò che era successo.Da quel giorno Jason era l’eroe del condominio come quella volta che mise in fuga dei presunti topi d’appartamento che forzavano una finestra del condominio a fianco.Leggendo su questa razza scoprii tante cose sui cani da pastore, il loro fantastico vivere con l’uomo, il bisogno di stare sempre al tuo fianco, le lunghe passeggiate sul monte dove lui sempre andava avanti e poi si fermava per controllare se c’eravamo tutti, e se mancava qualcuno tornava a cercarlo, se facevamo campeggio quando tutti dormivamo lui stava nella tipica seduta del Bobtail e sveglio ad osservare e a sua discrezione si alzava e faceva il giro intorno al campeggio, poi la mattina svegli lui si metteva a dormire.Quante ore o passato su di lui per la cura del pelo, e magari sono state proprio queste ore che creano una simbiosi con il Bobtail, un amore incondizionato. Questo è quello che penso io ma forse non è così perché se i vicini non lo vedevano per qualche giorno chiedevano dove era.Dopo di lui sono arrivate altre due Bobtail una sua figlia ed un’altra Principessina, son femmine e diverse di carattere sono più coccolone, fantastiche anche loro tropo dolci e ruffiane anche loro anno conquistato i vicini, ma non come aveva fatto Jason.Ora che non ce più con una lacrima all’occhio e tanti ricordi posso solo ringraziarlo per quello che mi ha dato, con lui o conosciuto questa razza e tipo di cani e non posso pensare ad una vita futura senza avere al mio fianco un Bobtail, grazie Jason per esser vissuto al nostro fianco ed averci insegnato “L’amore incondizionato”

Damiano bettoni